Un viaggio nel tempo composto da tre puntate che ci racconteranno rispettivamente passato, presente e futuro di un settore che ha rivoluzionato le abitudini dei consumatori: il tissue. Episodio 1: Un tuffo nel passato 

Episodio 2: DAL PASSATO AL PRESENTE

Nell’episodio precedente abbiamo evidenziato le peculiarità della storia del settore tissue, ma cosa cambia dalla produzione tissue del 1980 a quella attuale? Quali sono gli eventi che hanno segnato la rivoluzione tecnologica di questo settore? Sicuramente la diffusione di Internet nel 1990 ha avuto un impatto rilevante su tutto il mercato globale. L’annientamento delle barriere e la fruizione più facile, veloce e meno costosa delle informazioni, hanno contribuito a sviluppare nuove tecniche di produzione e un adattamento dell’attività più veloce ai cambiamenti della domanda dei consumatori. Con l’era di Internet si percepì anche un cambiamento nelle esigenze dei clienti. La necessità di differenziare il prodotto in base a target diversi, incrementare i livelli di produttività e operare con maggior flessibilità, richiesero la creazione di macchine più precise e all’avanguardia. Le macchine intelligenti Queste nuove macchine intelligenti sono in grado di conciliare la necessità di creare prodotti differenziati senza trascurarne la qualità. Per questo tipo di prodotti, la qualità è influenzata da numerose variabili quali la materia prima utilizzata, gli impianti produttivi e le tecniche di trasformazione adottate. Il processo di formazione del foglio di carta tissue inizia con la lavorazione tramite macchina continua. Questo impianto, ormai installato in tutte le cartiere, produce una bobina di carta detta bobina madre. Tale bobina viene poi lavorata nella linea di trasformazione, tramite la quale i rotoli vengono stampati, tagliati secondo le dimensioni richieste e dotati delle caratteristiche di sofficità e handfeeling desiderate. Le caratteristiche del bene finale Le macchine in continuo sono lo strumento principale che consente di ottenere la bobina madre. Questo impianto viene regolato sulla base dei dati inseriti nella scheda tecnica del prodotto finito. Identificate le necessità, le esigenze del cliente e il livello di qualità che l’azienda vuole ottenere, si predispone un documento, la scheda tecnica, nella quale si inseriscono tutti i parametri che influiscono sulle caratteristiche del bene finale. Queste caratteristiche sono:
  • Composizione dell’impasto: è la prima peculiarità ad essere annotata in quanto caratteristica fondamentale per ottenere il prodotto richiesto. L’impasto può essere composto da elevate percentuali di fibre corte, per carte morbide, o alte percentuali di fibre lunghe, per carte resistenti ed assorbenti.
  • Presenza di prodotti chimici: collanti, ammorbidenti e coadiuvanti alla resistenza sono utilizzati per rendere il prodotto più o meno morbido e più resistente all’umidità.
  • Grammatura: valore che identifica il peso del prodotto.
  • Spessore: il semilavorato viene misurato tramite particolari strumenti meccanici o digitali istallati sulla macchina continua. Questo valore viene espresso in millimetri.
  • Resistenza longitudinale e trasversale: si riferisce alla capacità che ha la carta di resistere alla trazione meccanica.
  • Umidità, morbidezza e assorbenza sono unità che variano in base al tipo di prodotto e alle esigenze del consumatore. Di queste tre caratteristiche, l’unica misurabile è l’umidità, rilevata attraverso appositi scanner, mentre per le due rimanenti si effettua una valutazione sulla base di standard ISO.
  • Crespatura: caratteristica del foglio di essere duttile e idoneo all’uso finale.
  • Speratura: determina l’uniformità della distribuzione delle fibre sulla carta.
Una gestione dei dati orientata alla qualità Compilata la scheda tecnica, i dati vengono inseriti nella macchina continua dalla quale uscirà poi la bobina madre che seguirà i vari processi di trasformazione. Ottenuto il prodotto finito, questo viene analizzato definendo le sue caratteristiche finali; se le caratteristiche ex post sono in linea con le caratteristiche definite ex ante, il bene verrà definito di qualità. Alla linea produttiva tissue quindi, vengono oggi affiancati sistemi di software in grado di registrare dati, elaborarli e generare informazioni utili all’imprenditore in modo da supportare le sue decisioni ed effettuare eventuali aggiustamenti durante la produzione. Sistemi di controllo e monitoraggio degli errori, problem solving e controllo qualità non possono mancare nelle linee di produzione attuali. I nuovi impianti evolutivi comprensivi di software high tech sono il risultato del cambiamento che è avvenuto dalla nascita di questo settore. Anche il settore del tissue non si sottrae quindi alla rivoluzione digitale oggi in corso. Ma come evolverà la tecnologia di questo settore nel futuro? E cosa si aspetterà da questo settore il consumatore del futuro? Lo scopriremo nella terza e ultima puntata di “A tissue story: viaggio nel settore del tissue”: 11/09/2018 Episodio 3: Uno sguardo al futuro
All
0
Blog
0
News & Eventi
0
Rassegna Stampa
0

A tissue story: viaggio nel settore del tissue Ep.2

agosto 6, 2018
Un viaggio nel tempo composto da tre puntate che ci racconteranno rispettivamente passato, presente e futuro di un settore che ha rivoluzionato le abitudini dei consumatori: il tissue. Episodio 1: Un tuffo nel passato  Episodio 2: DAL PASSATO AL PRESENTE Nell’episodio precedente abbiamo
Rassegna Stampa

Sempre in prima fila per l’alternanza scuola-lavoro

luglio 19, 2018
Technowrapp è sempre in prima fila per l’alternanza scuola-lavoro di qualità. Abbiamo partecipato all’incontro di Unioncamere sul tema “Apprendere e valutare le soft skills nei percorsi di alternanza scuola-lavoro”. Il laboratorio “Valorizzare le Soft Skills

A tissue story: viaggio nel settore del tissue Ep.1

luglio 16, 2018
Un viaggio nel tempo composto da tre puntate che ci racconteranno rispettivamente passato, presente e futuro di un settore che ha rivoluzionato le abitudini dei consumatori: il tissue. Episodio 1: UN TUFFO NEL PASSATO Cos’è il tissue? Quando parliamo di carta, tendiamo spesso a generalizzare

Formazione e team building per crescere insieme

luglio 10, 2018
Da sempre Technowrapp pone grande attenzione alla crescita del personale e si impegna molto nel mantenimento di un clima positivo, fatto di collaborazione e confronto. Negli ultimi anni Technowrapp è cresciuta molto, passando dai 30 dipendenti del 2015 agli 80 nel 2018. Per mantenere il gruppo

Presenti alla fiera Miac 2018

giugno 27, 2018
Technowrapp sarà presente al MIAC 2018, la fiera internazionale dell’industria cartaria. Ti aspettiamo allo stand 63 con Intralogika, la nuova divisione dedicata ai sistemi di trasporto e tracciabilità dei carichi all’interno delle aree produttive. 10-12 Ottobre 2017 – Lucca

L’unione fa una festa

giugno 19, 2018
Il Team Technowrapp/Intralogika mantiene vivo il legame tra il personale non solo a livello professionale. Come ogni anno, anche questa volta ognuno di noi ha partecipato all’organizzazione della nostra festa estiva. Un momento per stare in compagnia, divertirci insieme e integrare i nuovi membri

Formazione continua

giugno 12, 2018
La condivisione delle informazioni è la base per la creazione di un team unito e preparato a soddisfare le richieste del cliente. Uno dei segreti del nostro servizio è la formazione costante del personale su tutte le novità tecniche. Durante questo incontro abbiamo imparato i dettagli di

Visita del Gruppo Giovani Imprenditori Belluno

giugno 6, 2018
Ringraziamo il Gruppo Giovani Imprenditori Belluno per averci scelti come azienda eccellente nel territorio e per la visita di oggi presso i nostri stabilimenti Technowrapp e Intralogika. Vedere la curiosità e l’interesse negli occhi delle persone che vengono a visitarci, per noi è sempre
Rassegna Stampa

Per un risultato eccellente…

giugno 4, 2018
Per un risultato eccellente servono metodi e sistemi eccellenti. Ecco come risolviamo in teleassistenza richieste di intervento in Intralogika, divisione di Technowrapp. Leggi l’articolo pubblicato sulla rivista Automazione
Rassegna Stampa

L’impresa che compete e vince

maggio 24, 2018
Investiamo nel futuro del nostro territorio portando la nostra esperienza nelle scuole superiori. Il nostro AD Ing. Davide Ceccarelli è stato ospite all’istituto “M. Curie” di Pergine, all’interno di un’iniziativa proposta dall’Associazione H2O+ e Consorzio Bim
Rassegna Stampa

Dialogo su innovazione e Industria 4.0

maggio 16, 2018
Aziende sempre più digitali e interconnesse con l’Industria 4.0. In questa intervista, andata in onda su Telebelluno, il nostro AD Davide Ceccarelli parla di futuro digitale fondato sulle persone. Guarda

In ricordo di Paolo Pirani. “La tua bussola e il tuo binocolo non li cambiamo.”

aprile 19, 2018
Il Dott. Paolo Pirani è stato uno dei Soci che, nel 2002, ha fondato Technowrapp nel ruolo di venditore. Di origini emiliane, è mancato nel 2010, all’età di 65 anni. Il rapporto di collaborazione tra lui e gli attuali soci Technowrapp nasce in Co.ve.ma, società di rappresentanza fondata da